News

Austria: Della Vedova, bene marcia indietro del governo Kurz

(ANSA) – ROMA, 19 DIC – “L’idea del governo Kurz-Strache era quella di concedere in massa la cittadinanza austriaca alla comunita’ di lingua tedesca e ladina dell’Alto Adige. Ovviamente oggi Kurz fa marcia indietro rispetto a quella decisione unilaterale e questo e’ positivo”. Lo ha detto il sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova, tra i promotori della lista +Europa con Emma Bonino, come riferisce una nota. Della Vedova tuttavia ha rilevato che “c’e’ un punto politico: quella misura, per come e’ stata proposta e da chi e’ stata proposta, e’ tutt’altro che europeista. Risponde piuttosto a un’idea etnonazionalista, disgregativa dell’Europa e perfino della comunita’ tedesca dell’Alto Adige, che e’ un benchmark mondiale di convivenza di una minoranza in uno Stato sulla base di un’ampia autonomia, capacita’ di autogoverno e rispetto delle differenze linguistiche e culturali. Kurz e Strache – ha concluso Della Vedova – si sono mossi come elefanti in una cristalleria, perche’ questa azione rischia di provocare un focolaio in altre regioni europee”. (ANSA).

Condividi su