News

Migranti: Della Vedova, Kurz fa demagogia, va contro la Ue

(ANSA) – ROMA, 25 DIC – “Il Cancelliere Kurz sull’Europa continua a dire cose opposte alla verita’. Non puo’ dire ‘se continua cosi’ gli Stati membri decideranno per conto proprio’. Decidere per conto proprio, opponendosi alle proposte della Commissione e disattendendo anche gli impegni presi, e’ esattamente quello che molti paesi tra cui l’Austria stanno facendo, impedendo una politica europea sulle migrazioni”. Lo scrive su Facebook il senatore e sottosegretario agli Esteri, Benedetto Della Vedova, promotore della lista +Europa con Emma Bonino. “Kurz da Ministro degli Esteri intimava di lasciare i rifugiati a Lampedusa e minacciava i blindati al Brennero. La politica di Kurz sui migranti e’ un distillato di demagogia; ha fomentato e poi cavalcato la paura e ora, con alcuni paesi che pure ricevono ingenti contributi dal bilancio UE, pretende di dettare la linea e minacciare. Sull’immigrazione come su altre cose – conclude Della Vedova – sono i Governi come quello di Kurz ad andare contro la UE; ipocrita sostenere il contrario”.

Condividi su