News

Siae: Falasca (+Europa), liberalizzazione evitera’ fallimento

(AGI) – Roma, 5 gen. – “L’esodo di artisti italiani dalla SIAE verso Soundreef, da ultimo Enrico Ruggeri e J-Ax, e’ la conseguenza della indisponibilita’ dell’ente pubblico a innovarsi tecnologicamente e culturalmente. Il tentativo maldestro di tenere l’italianissima Soundreef fuori dal mercato nazionale dei diritti d’autore, nel quale essa partecipa a pieno titolo grazie alla normativa europea, accelera e non risolve la crisi della SIAE”. Lo dichiara Piercamillo Falasca di +Europa con Emma Bonino. “E’ paradossale che un imprenditore italiano come Davide D’Atri, capace di determinare una tale innovazione e di diffonderla in tutta Europa, trovi i maggiori ostacoli proprio nel nostro Paese. Come +Europa crediamo che la liberalizzazione del diritto d’autore sia una riforma necessaria per la prossima legislatura, a vantaggio degli autori, degli utenti, del lavoro italiano e – conclude Falasca – della stessa SIAE, che non fallira’ solo modernizzandosi”.

Condividi su