News

Il Veneto approva Figli Costituenti. Emma Bonino: “stop debito pubblico a carico dei giovani”

“Sono molto felice che il Consiglio Regionale del Veneto abbia approvato all’unanimità una proposta di legge di riforma costituzionale, che riproduce quella da me presentata al Senato della Repubblica e che chiede di costituzionalizzare i principi dell’equità intergenerazionale, dello sviluppo sostenibile e della tutela dell’ambiente come vincoli insuperabili dell’attività legislativa”.  Lo dichiara Emma Bonino, senatrice di Più Europa, in relazione alla proposta di legge statale da trasmettere al Parlamento nazionale, approvata quest’oggi dal Consiglio Regionale del Veneto. “Con +Europa e altre associazioni abbiamo lanciato un anno fa questa campagna chiamandola non a caso ‘Figli Costituenti’. Per troppi decenni  – prosegue Bonino – il Parlamento italiano ha approvato provvedimenti che hanno scaricato un debito finanziario e ambientale insostenibile sulle generazioni future. Il rapporto con i ‘non ancora elettori’ o i ‘non ancora nati’ – conclude Emma Bonino – rappresenta il banco di prova decisivo della maturità del sistema politico”.

Condividi su