News

Bene i progressi sui vaccini. Ora non abbassiamo la guardia

di Giordano Masini

Ogni giorno – da dicembre dello scorso anno – la scienza ha fatto passi straordinari nella conoscenza del nuovo coronavirus, nella ricerca di un vaccino, nello sviluppo di farmaci e di terapie, il tutto mentre la pandemia dilaga e i sistemi di contenimento entrano in crisi. Una terribile lotta contro il tempo. Qualcuno ha detto che è come se gli scienziati stessero costruendo un aereo mentre ci volano sopra. Oggi, con l’annuncio dei progressi fatti nello sviluppo del vaccino da parte di Pfizer, segniamo un altro punto importante: anche se non sarà l’ultimo, anche se non sarà quello definitivo, salutiamo il lavoro degli scienziati e delle imprese che hanno reso possibile tutto questo con profonda gratitudine.
Ma proprio perché i passi da fare sono ancora tanti, perché sono molti i mesi che ci separano dall’arrivo del vaccino, e sono ancora di più quelli che ci separano dal momento in cui le dosi saranno disponibili per tutti, non abbassiamo la guardia e continuiamo a fare tutto ciò che è in nostro potere, come istituzioni e come individui, per contenere il contagio e proteggere il nostro sistema sanitario dal collasso.
Ogni metro che facciamo nella giusta direzione è una ragione in più per non fermarci.

Condividi su