News

Ecco perché +Europa e Azione si astengono sullo scostamento di bilancio

di Benedetto Della Vedova

La decisione assunta oggi dai parlamentari della componente +Europa e Azione di astenersi sullo scostamento di bilancio, a differenza di quanto faranno le altre opposizioni, è un segno di responsabilità e lealtà nei confronti degli elettori e del paese. Fare deficit e debito in questo momento è necessario e forse anche doveroso. Questo debito graverà, finanziariamente e politicamente, sulle generazioni future. Nell’attuale mancanza di visione e di progettualità, miliardi a costo zero del MES non richiesti e quelli frutto di indebitamento spesi a pioggia o in nazionalizzazioni, ci fanno dire che le scelte economiche del Governo non sono adeguate alla crisi. E non sarà il ritorno al consociativismo della spesa pubblica tra maggioranza ed opposizione, tra populisti e sovranisti, a garantire le scelte necessarie, nette e coraggiose, che chiediamo e che sosteremmo”.

Condividi su