News

Propaganda finita

Del gruppo Più Europa Rimini
Figura penosa di Orban e Matovi?, tra l’inefficace vaccino cinese e le dosi tarocche di Sputnik…
Non è una novità che il premier ungherese Orban e il dimissionario premier slovacco Matovi? alimentino una persistente campagnia anti Unione Europea. Questa volta, però, hanno deciso di giocare con la salute dei cittadini ungheresi e slovacchi.
Contro ogni indicazione dell’Unione Europea, ma soprattutto in assenza di una qualsiasi certificazione di EMA, i due premier “illuminati” hanno deciso di acquistare i vaccini russo e cinese.
É notizia di questi giorni che alla Slovacchia sia stato inviato un carico di circa 200.000 dosi di Sputnik V che, a seguito di test, è risultato essere diverso dai campioni forniti dal governo russo alla comunità scientifica e ad EMA. Inoltre, l’agenzia slovacca del farmaco sostiene che nonostante i continui richiami, il Governo russo non abbia fornito circa l’80% dei dati richiesti.
Ricordiamo, che proprio qualche settimana fa, il premier slovacco ha annunciato le proprie dimissioni per aver ordinato, senza discuterne col Governo, diverse milioni di dosi del vaccino russo.
Una sorte diversa, forse peggiore, è toccata al popolo ungherese. Chiaramente Orban, miglior amico di Salvini e Meloni, neppure ci ha pensato alle dimissioni.
Al popolo ungherese sono toccati sia lo Sputnik che il cinese Sinopharm, un vaccino che lo stesso direttore del Centro cinese per il controllo delle malattie (CCDC) ha ammesso in questi giorni essere molto meno efficace di quanto dichiarato (efficacia di circa il 50%).
Anche in questo caso è bene ricordare che la Cina continua quotidianamente la sua propaganda contro i vaccini occidentali, quelli approvati anche da EMA e dalle agenzie del farmaco dei vari stati europei. Tanto per citarne uno, il vaccino Pfizer ha un’efficacia del 97%.
Crediamo fermamente nell’autorevolezza di EMA e negli standard elevati che l’Unione Europea impone in termini di trasparenza e metodo di analisi. Siamo a fianco dei popoli ungherese e slovacco che in questo momento sono costretti a subire sulla propria pelle (letteralmente) la propaganda di Governi irresponsabili.
Condividi su